/LAM Srl

Particolari meccanici di alta precisione

LAM Srl si occupa da sempre di meccanica di alta precisione, realizzando particolari tramite tornitura, fresatura e rettifica e seguendo i clienti a 360°, in tutte le fasi del lavoro

 

LAM Srl nasce nel febbraio del 1979 iniziando la propria attività in un piccolo laboratorio a Vigliano Biellese (BI) per poi svilupparsi nel corso degli anni fino a diventare la dinamica realtà che è oggi. L’azienda si occupa di meccanica di alta precisione, realizzando particolari meccanici destinati a diversi ambiti applicativi: macchine utensili, aeronautica, macchine automatiche per tutti i settori industriali, macchine dosatrici, automazioni meccaniche in generale.

«Seguiamo il cliente a partire dalla fase di elaborazione del preventivo per arrivare fino alla spedizione dei particolari realizzati – spiega Davide Lugli, direttore generale di LAM e figlio del fondatore dell’azienda Amedeo Lugli –risolvendo insieme le eventuali problematiche che possono presentarsi lungo la fase della produzione». Core business di LAM sono le lavorazioni di tornitura, fresatura e rettifica, ma l’azienda è altresì in grado di fornire al cliente il prodotto finito, completo dei trattamenti termici e superficiali richiesti a disegno, grazie a una consolidata rete di partner esterni di fiducia. «I nostri punti di forza – sottolinea Davide Lugli – consistono nell’affidabilità e nell’estrema precisione con cui eseguiamo le lavorazioni che ci vengono commissionate. Cerchiamo di instaurare con il cliente un rapporto di partenrship facendo nostri i suoi problemi e necessità e impegnandoci a 360° per offrirgli risposte risolutive».

Con un team efficiente e affiatato, composto da 50 collaboratori tra reparti produttivi e uffici, LAM conta su una struttura di produzione suddivisa nei settori dedicati alle diverse lavorazioni e su una sala metrologica di controllo. La produzione è impegnata su 3 turni. «Lavoriamo per aziende italiane ed estere, dislocate in Paesi come Svizzera, Germania e Belgio – prosegue Davide Lugli –. Alcune sono realtà di notevoli dimensioni e il loro ordinato annuale costituisce una percentuale molto importante del nostro fatturato, direi anzi fondamentale. Ma oltre a tali aziende ne serviamo anche molte dalle dimensioni ridotte, che operano nel nostro territorio e movimentano ovviamente numeri inferiori. Per noi, comunque, tutti i clienti hanno la stessa importanza e ci dedichiamo a ciascuno con il medesimo impegno». Dall’autunno 2021 LAM ha ottenuto la certificazione 9100 per il settore aeronautico, a seguito della quale la sua produzione per tale comparto ha visto nell’anno in corso un sostanziale aumento delle commesse e del numero di clienti. «Riteniamo – aggiunge Davide Lugli – che la base per tali progressi sia investire in una continua evoluzione, in macchinari e personale. Il nostro parco macchine viene infatti costantemente arricchito e aggiornato e il nostro credo nelle persone e nella loro crescita ci porta spesso anche ad assumere i ragazzi che entrano da noi durante il periodo di alternanza scuola-lavoro».

Per le lavorazioni di cui si occupa, LAM è dotata di un ampio e diversificato parco macchine che comprende 11 torni, di cui 2 Mazak Integrex, per lavorazioni combinate di fresatura e tornitura, e 1 a fantina mobile, 9 centri di lavoro orizzontali e 1 verticale, 3 rettificatrici e 4 macchine di misura, oltre a diversi strumenti per il controllo delle tolleranze millesimali. «Lavoriamo tutti i tipi di materiali – spiega Davide Lugli –, ma le lavorazioni ci vengono commissionate per la maggior parte in metallo: inox, alluminio, ghisa, ferro, bronzo e, in quantità minore, anche ottone. Lavoriamo inoltre senza alcun problema particolari in plastica».

Per ciò che riguarda acquisti e consegne, LAM conta su dieci impiegati suddivisi tra ufficio tecnico e ufficio commerciale, che si occupano anche dell’acquisto della materia prima, della messa in produzione delle commesse e della logistica relativa alle spedizioni. Per quanto concerne invece le tempistiche operative, queste dipendono fortemente dai flussi di lavoro e dalla complessità dei particolari da realizzare. «In questo momento storico, in cui tutti i settori hanno subito un’accelerata – sottolinea a tal proposito Davide Lugli –, i tempi si sono comunque allungati leggermente. Senza contare inoltre che vi sono particolari di una tale complessità da richiedere tempistiche di lavorazione anche di mesi. Il cliente, in tutti i casi, è sempre consapevole della durata del ciclo di lavorazione e viene costantemente informato sull’andamento della produzione. In tale contesto flessibilità e rapidità di risposta sono fattori determinanti ed è quindi fondamentale la nostra capacità di adattarci e riorganizzarci, che ci permette di essere sempre pronti a rispondere alle esigenze, anche repentine, che si presentano».

visita il sito

 


CORRELATI