Riempimento di prodotti farmaceutici viscosi o contenenti solidi

 

ViscoTec perfezione nel dosaggio!

 

La ViscoTec Pumpen- u. Dosiertechnik GmbH è un’azienda leader nel settore tecnologico del dosaggio di precisione con sede principale a Töging am Inn (Baviera) che produce sistemi per il convogliamento, il dosaggio, l’applicazione, il riempimento e lo svuotamento di fluidi di viscosità medio-alta.

ViscoTec ha fliali negli Stati Uniti, in Cina, a Singapore, in India e in Francia e vanta un organico di circa 270 dipendenti a livello mondiale. Numerosi partner commerciali in tutto il mondo completano la rete di distribuzione internazionale dell’azienda. Oltre a soluzioni tecnicamente sofisticate anche per le applicazioni più complesse, ViscoTec è in grado di fornire da un’unica fonte tutti i componenti necessari per realizzare un sistema completo: dallo prelievo alla preparazione e al dosaggio. Ciò garantisce una corretta interazione di tutti i componenti. Tutti i fluidi con una viscosità fino a 7.000.000 mPas possono essere convogliati e dosati pressoché in assenza di pulsazioni e con uno sforzo di taglio estremamente basso.

ViscoTec offre una consulenza completa per ogni applicazione e, su richiesta, test approfonditi effettuati in stretta collaborazione con il cliente. Le pompe e i sistemi di dosaggio si adattano perfettamente all’applicazione cui sono destinati: per l’industria alimentare, quella dell’e-mobility, il settore aerospaziale, la tecnologia medica, l’industria farmaceutica e molte altre branche.

 

 

Indipendente da viscosità, sensibilità al taglio e precisione richiesta

 

Le tecnologie di riempimento convenzionali, come le pompe a stantuffo o peristaltiche, raggiungono il loro limite nel riempimento di precisione di piccole quantità di prodotti viscosi, medici o farmaceutici – come gel, unguenti, acido ialuronico e polimeri.
Altrettanto critici per questa tipologia di pompe sono i prodotti contenenti particelle solide o abrasivi. Ed esattamente per le applicazioni di questo tipo sono particolarmente indicate le pompe di riempimento che sfruttano il principio del pistone senza fine.

 

Precisione di riempimento per fluidi ad alta viscosità a partire da 0,2 ml

 

Con i dosatori basati sul principio del pistone senza fine, come il dispenser farmaceutico di ViscoTec, si possono dosare facilmente, e in assenza di pulsazioni, prodotti di viscosità compresa fra 1 mPas e 2,000,000 mPas. Presupposto fondamentale per un dosaggio preciso di piccole quantità è una interruzione definita e precisa del filo, condizione pressoché scontata per la maggior parte dei liquidi acquosi, ma non facile da ottenere con i prodotti viscosi. Molti prodotti, come le creme, i gel e gli unguenti, lasciano lunghi fili che si estendono dall’estremità dell’ago di erogazione all’unità di confezionamento di destinazione. Anche gocciolamenti incontrollati e indesiderati di fluidi a bassa viscosità dagli aghi dosatori possono verificarsi con determinati parametri (ad esempio ago dosatore di diametro grande, depressurizzazione attraverso l’ago dosatore fra uno shot e l’altro).

Nelle pompe basate sul principio del pistone senza fine, il passaggio del fluido al termine del dosaggio viene bloccato. Grazie alle camere interne al sistema rotore/statore viene impedito il gocciolamento del prodotto. Non è pertanto richiesta alcuna valvola all’interno dell’ago di dosaggio o della pompa.

Il senso di rotazione reversibile permette di regolare il risucchio al termine del dosaggio. Questa funzione permette di ottenere una interruzione completamente pulita del filo. Volume, velocità e accelerazione si possono impostare singolarmente a seconda delle esigenze specifiche del prodotto. Il filo viene tagliato con precisione permettendo così di ottenere ottimi risultati a livello di accuratezza nel dosaggio. Altro aspetto positivo: al termine di ogni riempimento, i bordi della confezione e le componenti della macchina restano puliti e privi di tracce di prodotto o contaminazioni.

 

 

Risultati di dosaggio sicuri ed affidabili alle contropressioni elevate

 

Questi vantaggi possono essere sfruttati in modo ottimale nelle provette di vetro (fino a 400,000 mPas), ad esempio nel dosaggio di gel separatori per il sangue. La rottura del filo di questi gel è paragonabile a quella della colla. Sfruttando la funzione di risucchio ed utilizzando parametri di processo dedicati, il tempo di dosaggio netto – compreso il taglio del filo – si riduce del 50% con conseguenti tempi di ciclo più elevati alla macchina confezionatrice.

Per effetto dell’elevata viscosità del mezzo e del diametro ridotto dell’ago dosatore si possono determinare pressioni elevate che, tuttavia, sono facilmente gestibili grazie al principio del pistone senza fine. Si determinano pressioni elevate anche nel riempimento di siringhe a doppia camera con polimeri o nell’alimentazione di determinati fluidi all’interno di estrusori. Anche in questo caso, la resistenza alla pressione della tecnologia a pistoni senza fine fino a 20 bar può essere sfruttata in modo ottimale.

 

 

Riempimento delicato di prodotti contenenti solidi

 

Nei processi di riempimento di prodotti farmaceutici contenenti solidi trovare la tecnologia di dosaggio appropriata è spesso una sfida. Ed è proprio in questi casi che il principio del pistone senza fine si presta in modo particolare per l’erogazione di prodotti particolarmente sensibili al taglio. L’assenza di compressione nel convogliamento preserva l’omogeneità del prodotto.

Nelle sospensioni non vi è separazione di sostanza solida o legante all’interno della pompa. Nella preparazione di compresse liofilizzate, ad esempio, le sospensioni vengono immesse in blister in piccole quantità da 0.2 a 1 ml. Il riempimento a basso sforzo di taglio di queste
sospensioni si può ottenere utilizzando la tecnologia a pistoni senza fine.

Anche mezzi abrasivi, come le paste, si possono immettere nei rispettivi contenitori o convogliare senza pulsazioni grazie al flusso laminare della tecnologia a pistoni senza fine. Nell’industria farmaceutica, questa tecnologia offre una soluzione per le applicazioni che con le pompe a stantuffo o peristaltiche non sono realizzabili o lo sono solo con difficoltà. Dosaggi precisi o convogliamento senza pulsazioni si possono realizzare in modo ottimale anche in presenza di contropressioni elevate, con prodotti da liquidi ad altamente
viscosi, riempiti o abrasivi.


CORRELATI